Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

Strade del Vino

La tradizione del vino dauno risale al tempo degli antichi romani, ma è stato Federico II a ricoprire il ruolo di testimonial a questa autentica ricchezza favorita dal sole e da un terreno particolarmente adatto alla coltivazione della vite.

La Strada dei Vini Doc della Daunia è un percorso che permette ai turisti di abbinare paesaggi, cultura e piacere enogastronomico. La “strada” parte da San Severo per giungere a Lucera, passando per Apricena, San Paolo di Civitate e Torremaggiore. Percorrendola, oltre ai monumenti e alle testimonianze del passato, si possono ammirare gli sterminati vitigni di Bombino bianco e Trebbiano toscano, utilizzati per la produzione dei vini bianchi, e Sangiovese e Montepulciano d’Abruzzo, usati per ottenere vini rossi. A questi si uniscono la Malvasia bianca e l’Uva di Troia.

Oltre alla produzione normale o da tavola, nella Daunia nascono le Docdi “San Severo”, la più anziana di Puglia (1968), e “Cacc’e Mmitte” di Lucera. Il primo, nelle sue diverse tipologie di bianco, rosso, rosato e spumante, è riuscito ad ottenere un prodotto con una qualità notevolmente maggiore, senza però allontanarsi dalla tradizione classica. Il Cacc’e Mmitte è, invece, esclusivamente rosso ed è prodotto principalmente con le Uve di Troia.

Completano l’offerta le IGT Daunia e Puglia.

 

 

Ultima modifica il Domenica, 29 Giugno 2014 17:08

Gal Daunia Rurale

Il Gal Daunia Rurale, Gruppo d’Azione Locale, è l’agenzia di sviluppo dell’Alto Tavoliere nata per gestire sul territorio finanziamenti del Programma d’Iniziativa Leader II mirati alla promozio...Leggi Tutto

ll Territorio

E’ noto che la bellezza di un territorio dipende oltre che da fattori naturali anche dall’opera dell’agricoltore che lo ha modificato, coltivando specie che hanno dato vita ad un’immagine rurale di riconosciuta bellezza...Leggi tutto

 

Il Folclore

La valorizzazione delle tradizioni popolari rappresenta un volano per lo sviluppo turistico dell'area soprattutto se associato in un'ottica di integrazione con gli altri fattori di sviluppo individuati in precedenza...Leggi tutto

Gli Itinerari

Le vacanze verdi e il turismo rurale rappresentano, in questo territorio, una realtà sempre più apprezzata dai turisti, vista la presenza di aree di valenza naturalistica di pregio...Leggi tutto

Il Mondo Rurale

Il paesaggio rurale dell’Alto Tavoliere è ancora bello nonostante negli ultimi decenni il paesaggio sia stato modificato; nelle campagne sono scomparse quasi del tutto le siepi che separavano i campi...Leggi tutto

Le Aziende

Oggi le aziende sono diventate più specializzate o nel settore delle coltivazioni o in quello dell’allevamento del bestiame, con forte tendenza alla riduzione delle colture in favore di avvicendamenti...Leggi tutto

top